Jeet Kune Do

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Jeet Kune Do

Messaggio  Sifu Maury il Mer Mar 05, 2008 8:34 pm

Accontento subito gli amanti di BRUCE LEE, della sua filosofia ed i cineamatori!
Questo argomento sarà sicuramente il più discusso, come mi è già capitato in altri forum!
Aspetto sempre le vostre opinioni per discuterne insieme.
study
ciao
sifu
avatar
Sifu Maury
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 189
Età : 46
Località : Tavullia
Data d'iscrizione : 09.02.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.dynamicskungfu.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Sifu Maury il Ven Mar 14, 2008 7:21 pm

Il JKD è solo un nome, come diceva il mitico Lee, poiché dargli un nome sarebbe come racchiudere lo stesso in uno schema predefinito, e quindi sarebbe incoerente, da parte di chi osserva le idee e la filosofia di Bruce Lee.
Il JKD è solo un nome finalizzato al riconoscimento di un pensiero, di una filosofia, di concetti e maniere che si contraddistinguono da qualsiasi Disciplina o Stile…è quindi improbabile che persone che cercano di insegnare il JKD con sigle specifiche davanti al suo nome, possono realmente comprendere il concetto reale del JKD e quindi insegnarlo… Suspect
(fu anche per questo motivo che Bruce decise di chiudere le sue Scuole e di insegnare solo a pochi vecchi amici!)

Il JKD come scopo principale vuole spingere ogni individuo a ricercare se stesso, a comprendere umilmente le proprie limitazioni per poter costruire su di sé un nuovo essere, migliore perché tendente al miglioramento perpetuo dovuto alla consapevolezza dei propri difetti.
Ii JKD ha lo scopo di migliorare ogni individuo attraverso lo studio filosofico e alla ricerca dell’efficacia, non dello studio tecnico elaborato ai fini di un combattimento sportivo.
Il J.K.D. ad a che fare con l'intelligenza e con l'addestramento. bounce
IL JEET KUNE DO non ha forma , così che possa adottare tutte le forme, e non avendo un stile specifico può adottare ogni stile; si serve di tutti i metodi ma non é condizionato da nessuno di essi.
Il concetto di JKD e molto profondo, non facile da spiegare, perchè si addentra nella filosofia, e quando ci si addentra nella filosofia si rimane immischiati in discorsi filo/teorici dal quale è difficile uscirne.

A voi di replicare, aspetto Strogg, che generalmente su queste cose ci va a nozze!
avatar
Sifu Maury
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 189
Età : 46
Località : Tavullia
Data d'iscrizione : 09.02.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.dynamicskungfu.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Strogg il Lun Mar 17, 2008 12:09 pm

Prometto che dopo mercoledì rispondo, sono cose che richiedono un ragionamento non indifferente anche solo nell'organizzare i propri pensieri a riguardo. Sì lo so, è colpa mia che sono limitato...
Al momento la mia capacità di astrazione è piuttosto esigua. E forse, non si potrebbe dire che il JKD è, in prima approssimazione, "Capacità di Astrazione"??
A mercoledì...
avatar
Strogg

Maschile
Numero di messaggi : 53
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  pinco pa il Lun Mar 17, 2008 12:38 pm

Salve a tutti..esordisco con un complimenti avete estrapolato un ottima argomentazione...effettivamente il JKD non è facile da spiegare in quanto secondo me non si può spiegare...che significa ciò che dico...essendo una filosofia posso io maestro, istruttore o quel ke sia, solamente insegnare come tirare calci pugni e qualsiasi cosa di fisico, ma non posso insegnare un pensiero, posso illustrare il pensiero e dire come la penso io riguardo ciò, ma non posso spiegarlo, perchè per ognuno è diverso.
Non voglio suscitare polemiche ne tantomeno liti o risse(magari la rissa si, è un buon allenamento :-) ), cerco solamente di dire la mia, da semplicestudioso e appassionato di arti marziali...poi magari mi sbaglio...ditemi che ne pensate

pinco pa
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Strogg il Mar Mar 18, 2008 1:32 am

Si sono d'accordo.
Penso che ogni definizione di JKD sia molto personale, penso che non si possa spiegare a persone che non ne abbiano avuto esperienza. Ma hai ragione anche quando dici che puoi spiegare quale la TUA idea di JKD sia.
E qui si ritorna da capo. Uno che non ha mai praticato farà fatica a capirti, perchè magari è carente di esperienze che per te sono basilari. Al tempo stesso, persone che hanno avuto esperienze affini possono comprendere almeno in parte cosa tu cerchi di esprimere. Quando tu insegni ai tuoi allievi il modo di "tirare calci e pugni", insegni loro il TUO modo di farlo, impregnato del TUO concetto di come questo si faccia, della tua filosofia, della tua idea. Quando tu lo fai, e permetti loro di "provare" ciò che intendi, penso che loro potrebbero capire, almeno superficialmente, parte della tua idea di jkd. Come si può spiegare semplicemente a parole? Mah, si può. Quanti capiranno? pochissimi, magari nessuno. Perchè? perchè anche se hanno provato una forma di jkd, tastato con mano la sua filosofia, non è detto che questa filosofia sia compatibile con quella che tu cerchi di spiegare. O, ancora più spesso, non è detto che ci abbiano capito qualcosa. Quanta gente attacca poco il cervello mentre gli si insegna? Purtroppo la capacità di astrazione è merce rara. Quando tu insegni come tirare calci e pugni, inevitabilmente il 90% delle persone tendono a non prendere nulla del tuo modo di porti, della tua filosofia, delle tue idee, ma imparano solo a tirar calci e pugni come te.
Dopo sta ad ogni maestro decidere se questo gli va bene, o meno.
Sta a ciascuno di voi istruttori, insegnanti etc etc, fare in modo che i vostri allievi imparino ad avere una mentalità aperta e ricettiva. Incoraggiarli a sviluppare la LORO visione, e non soltato a copiare e portare avanti la vostra.
Da questo punto di vista, io sono stato molto fortunato. Chiunque mi abbia insegnato faceva parte di questa rara categoria di istruttori. E, anche se non ho avuto molta esperienza con gli istruttori dell'altro corso, per come li conosco, sono certo e sicuro che siano altrettanto aperti di mentalità.

Quindi, capendo pienamente la difficoltà di esprimere un concetto complesso come il JKD, ti incoraggio a tentare di spiegarlo comunque. Non è detto che ti capiamo, non è detto che siamo d'accordo su tutto, ma il mondo è bello proprio per questo no? La diversità porta alla completezza.
avatar
Strogg

Maschile
Numero di messaggi : 53
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Sifu Maury il Mer Mar 19, 2008 2:20 am

Nesuna polemica Pincopa, quello che hai detto è giusto.
"essendo una filosofia posso io maestro, istruttore o quel ke sia, solamente insegnare come tirare calci pugni........etc."
Credo che anche Bruce Lee avesse fatto la medesima riflessione (credo di averla letta da qualche parte). Inoltre credo che anche Lee avesse delle dificoltà a spiegare cosa fosse il JKD. Testimoniano la mia affermazione le svariate lettere che scrisse in merito, oggi raccolte in un libro, credo sia "Il tao di Bruce Lee".
Io credo che invece possiamo fare qualcosa di più, forse sbaglio, ma possiamo insegnare dei "PRINCIPI" fisici, filosofici, teorici, etc. Poi possiamo dare agli allievi la possibilità di fare il loro cammino, cioè farli praticare tutto il percorso che abbiamo fatto noi, invece di dargli la nostra elaborazione finale.
Tornando alle citazioni di Bruce sul JKD, lui lo paragonava a una statuetta d'argilla da cui lo scultore toglie il superfluo. (tanto per intenderci)

Credo che prima di "togliere" bisogna "formare", poi eventualmete ognuno di noi si renderà conto cosa "togliere", di cosa sia superfluo.

Ogni maestro/istruttore è libero di scegliere la sua strada, cosa e come insegnare; sarà il tempo a fare da giudice: se gli allievi saranno i cloni del loro maestro allora credo che il risultato non sia JKD.
Ma se gli allievi avranno una loro personalità, avranno svilupato le loro capacità fisiche/motorie ed eliminato ciò che è superfluo per la loro persona allora, forse, quello è JKD.

Grazie della tua partecipazione a questo Forum. Wink
saluti Maury lol!
avatar
Sifu Maury
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 189
Età : 46
Località : Tavullia
Data d'iscrizione : 09.02.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.dynamicskungfu.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  pincopal il Dom Mar 23, 2008 1:11 am

diciamo che parzialmente sono d'accordo..ma unmio maestro una volta mi disse:
"per attraversare un fiume dovrai costruire una barca, ma arrivato dall'altra parte non è saggio portarla in spalla"..cosa significa io non devo modellare devo far capire che tutti sono in grado di difendersi e combattere spiego solamente principi fisici...poi dico doa penso io del jkd e ognuno dei miei allievi dovrà trovare la sua via...sennò a suon di legnate ce lo porto verso al retta via Very Happy

pincopal
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Sifu Maury il Dom Mar 23, 2008 2:58 am

Ciao Pincopal, è un piacere risentirti sul forum.
Anche un mio Maestro di Pesaro raccontava questa storia "per attraversare un fiume dovrai costruire una barca, ma arrivato dall'altra parte non è saggio portarla in spalla", forse avete avuto lo stesso maestro?!! Smile Smile Very Happy

Si, sono d'accordo, ma per costruire la barca ci vuole la conoscenza! del legno ad esempio, di come incastrare i listelli, etc. etc, ed è questo che, metaforicamente parlando, chiamo "formazione".
Tu, come me, sai cosa Bruce Lee disse: "conoscere non basta, bisogna saper applicare!"
study
Io credo che il JKD, come qualsiasi altra arte marziale, sia appoggiata su un "treppiedi" (sempre metaforicamente parlando), le cui gambe sono: "Conoscenza", "Pratica", "Applicazione". Se viene a mancare uno di questi 3 principi fondamentali, l'arte non può stare in piedi e cadrà. Surprised

Spiegare i Principi fisici e già un bene altrimenti rischiamo di formare delle scimmie. Razz Laughing

Io cerco, nelle mie lezioni, di spiegare anche i principi filosofici, la cultura dell'automiglioramento continuo, la ricerca interiore, lo studio di se stessi e delle forme (come mezzo di conoscenza e di larghe vedute), insegno l'apertura e non la concentrazione, lo sviluppo mentale di valutazione ( senza giudizio o pregiudizio) etc, ma non voglio dilungarmi , vista l'ora. affraid Very Happy.

Comunque l'invito a scrivere è sempre aperto, lo scambio di opinioni ci può soltanto fare crescere, e magari riscoprirci vecchi amici, (vero!) Wink

Ti faccio gli auguri di buona pasqua :santa: (lo smile pasquale non c'è l'ho) heheheh

Ciao Maury lol!
avatar
Sifu Maury
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 189
Età : 46
Località : Tavullia
Data d'iscrizione : 09.02.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.dynamicskungfu.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Strogg il Dom Mar 23, 2008 10:16 pm

Ciao pincopal, ben tornato.
Devo dire che non trovo, nel tuo ultimo post, nulla con cui sono d'accordo. Nel senso: tralasciando la bella citazione, tu dici che insegni solo dei "principi", poi ogni uno dei tuoi allievi dovrà trascendere tali principi e la tua visione basata su di essi, così da giungere alla propria visione, senza necessità di modellare etc. Poi però dici anche che, se così non fosse, li porti tu sulla retta via. Quale retta via? ce n'è solo una? una più giusta di altre? Questa retta via è la tua? E allora, quello che hai detto riguardo al fatto che il JKD "per ognuno è diverso", che fine fà? Inoltre, forse che "portandoli verso la retta via" non li modelli in base a quello che tu consideri la retta via?Così però non modelli un modo di porsi, ma un modo di essere posizionati. In base a cosa deduci che la "via" di un tuo allievo non è giusta e va quindi "rettificata"? Non sò, il tuo ultimo intervento non mi piace. Non voglio con questo criticarti o altro. Tuttavia questa cosa, unita al fatto che come sul post per la difesa personale vai avanti a citazioni filosofiche di altri usandole come palinsesti indissolubili, mi dà un'impressione che entra in contrasto con la mia idea di apertura mentale. Poi ovviamente non ti conosco, quindi potrei sbagliare. Infatti il tono ironico che usi spesso potrebbe trarre in inganno... ma generalmente la verità, o quello che si considera come tale, si dice scherzando...
Avrei preferito una citazione della tua filosofia, non quella di uno dei tuoi tanti vecchi maestri. Un bel "secondo me" forse sarebbe stato più costruttivo di un assoluto "come dice un mio vecchio maestro".
Andando avanti a "come dice il", "come è scritto sul" etc, lo sviluppo della scienza e del libero pensiero è rimasto bloccato per 300 anni, in occidente. Va bene partire dalle idee di altri, ma per andare oltre, non per vincolarcisi.
Sò che questo mio punto di vista ti irriterà, ma preferisco essere sincero. Non vorrei sembrare supponente, perchè non mi ritengo tale, ma trovo che sia importante esprimere la mia opinione e ciò che penso.
avatar
Strogg

Maschile
Numero di messaggi : 53
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Sifu Maury il Dom Mar 23, 2008 11:47 pm

Auguroni anche a Strogg, perchè anche il giorno di pasqua non si è certo risparmiato!. Surprised
Questo e sinonimo di affezione alla scuola, o forse non aveva nulla da fare a pasqua. Very Happy Razz

Le osservazioni sono giuste, ma come scrissi precedentemente "Ogni maestro/istruttore è libero di scegliere la sua strada, cosa e come insegnare; sarà il tempo a fare da giudice" ci sono molti istruttori di JKD che sono formati con un paio di Week End di lezioni, altri, autodidatti ed infine (i peggiori) quelli che dopo aver letto il libro di Bruce Lee e visto i suoi film iniziano a fare gli istruttori di JKD :evil: Laughing Very Happy Very Happy Very Happy

Non possiamo sapere se Pincopal ci vuole solo stuzicare, oppure, fa parte di una di queste categorie.

Però l'invito di scrivere e di porsi per quello che è, cioè "esprimere se stesso" e non solo le citazioni altrui, sia una buona cosa. Wink
Io personalmente, che non sono bravo a scrivere, sarei stato meno invasivo. :evil: Very Happy Very Happy

Ciao......scappo in famiglia..... lol!
avatar
Sifu Maury
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 189
Età : 46
Località : Tavullia
Data d'iscrizione : 09.02.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.dynamicskungfu.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  pincopal il Lun Mar 24, 2008 1:12 am

strogg come hai detto uso molto l'ironia...la retta via e ke li prendo a calci è una metafora, se vedo un mio allievo che prende a testate il muro gli dico "sei scemo??mica rinforzi la testa te la spacchi" in questo senso lo porto sulla retta via...il citare i miei maestri non è perchè non ho una mia idea, ma perchè ritengo che come lo abbiano espresso loro sia chiaro e lampante...poi senza offesa ma leggendo ciò che scrive il tuo sifù, anche voi cozzate molto col jkd...nel senso dice che insegna le forme...e fino a prova contraria la persona che più era contrario ad esse era bruce...non è una polemica ne una critica...è solo una osservazione...poi magari se lo fate c'è una motivazione logica dietro...

maury ora ce ne è per te Very Happy il discorso che molti "insegnanti" di jkd lo insegnino perchè hanno visto bruce saltare nei film è vero..ne ho conosciuti diversi ma come si facevano 2 scambi cadevano come le pere...non avevano il treppiedi mancavano di conoscenza (io al intendo come conoscenza del proprio fisico e non delle mossette), non avevano pratica (bravi a fare le mosse, ma in quanto a combattere mia nonna mena di più), applicazione (essendo sicuri che le mosse copiate dai film siano giuste si sono applicati su strutture sbagliate)....e da questo purtroppo molti ragazzi escono convinti che avendo imparato la mossa spiegata dal maestro sono invincibili...a sto punto insegno ai miei allievi le mosse di ken shiro
ke ne dici??? Twisted Evil lol!

pincopal
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Strogg il Lun Mar 24, 2008 1:39 pm

Sì, insegna le forme, perchè ci trova qualcosa di utile. Per quanto io odii le forme, spesso ho potuto notare che possono essere spunto di riflessione. Certo, se le si prende come verità caduta dal cielo sono del tutto inutili, ma spesso qualcosa di interessante vi si può trovare. Poi si getta il resto... e qui si ricade in quello che intendevo dirti caro pincopal. Perchè bruce non le praticava e non le gradiva deve fare per forza uguale anche maury? Di bruce lee non penso debba rimanere il "non fate questo, non fate quello, fate invece questo e questo". Se la vedi così me lo fossilizzi. Come si può cozzare contro a qualcosa che ti indica un metodo per astrarre ciò che tu ritieni utile da tutto il resto, praticando qualcosa che nella tua esperienza è risultata utile? Puoi solo se vedi il jkd come uno stile invece che un concetto.
E non credere che io prenda tutto quello che il povero sifu dice come oro colato. Qualche volta gli ho fatto di no col ditino! (molte più volte mi sono trovato d'accordo). E facendo così cosa faccio, cozzo contro il dynamic system kung fu? Assolutamente. Applico quello spirito critico che mi ha sempre spinto ad avere, in base alle mie esperienze e conoscenze. E a questo riguardo non mi limito a esperienze e conoscenze marziali. E cosa ancora più importante, gli rompo i coglioni! cosa c'è di più divertente che sfottere e stuzzicare il povero sifu? tanto poi corro più veloce lol!
avatar
Strogg

Maschile
Numero di messaggi : 53
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  pincopal il Mar Mar 25, 2008 2:20 pm

se per questo io col mio mi ci sfotto tutto il giorno...il fatto è ke corre più veloce lui...
io non dico che sbagli a farlo...ma se uno dice di insegnare jkd dovrebbe quantomeno seguire l'idea da cui nasce...poi se dice di insegnare il dynamic system kung fu, il kung-fu del drago fucsia in giarrettiera o altro nome anche perchè di nomi si tratta (il fine unico sono le evitare le legnate nei denti), ma dice di prendere spunto dal jkd allora sono d'accordo con te sulle forme...ripeto non critico nessuno, anche perchè odio coloro che lo fanno...e ne conosco molti..io dico ciò che penso e leggo ciò che pensano gli altri poi ne discuto...poi se si va d'accordo si va a birra e gnocca..sennò ci si legna poi si va a birra e gnocca

pincopal
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Strogg il Mar Mar 25, 2008 3:03 pm

Oh, vedi che ne sta uscendo una discussione interessante?
Siamo giunti ad una differenza di base, credo, nella visione del JKD. Ossia, secondo te, cosa significa "seguire l'idea da cui nasce"?
E' tutta lì la differenza di interpretazione che rende il JKD così vario, così "indefinibile" in maniera assoluta. Ma visto che ormai la chiaccherata è partita, e che penso tu abbia intuito quale, secondo me, è l'idea di base del jkd, ti va di esporre la tua?
Non stiamo cercando di determinare quale sia la migliore. Ma magari conoscere l'idea di un'altro può portare a spunti di riflessione utili alla propria, credi?
E visto che, a questo punto, fai parte di questa piccola comunità, sono proprio curioso di conoscere la tua. Provaci almeno!!!
male che vada non capisco ed è stato come parlare al vento, male non fà di certo.
avatar
Strogg

Maschile
Numero di messaggi : 53
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Sifu Maury il Mar Mar 25, 2008 5:25 pm

Bene, vedo che l'argomento JKD (come mi aspettavo) prende quota.

Ciao Pincopal, sono felice di rivederti sul forum.

Quella del "Drago fucsia in giarrettiera" e simpatica......ma ci sono già troppi draghi rossi, verdi, oro etc.....per questo io ho preferito il Pegaso come simbolo. Wink

Come dice Strogg:" ti va di esporre la tua?", perchè non ci esponi il tuo punto di vita?, continui a ribadire che Io, ho un maestro, ho bruce lee, ho qualche altro ha detto, etc.etc. ma veramente il tuo punto di vista sul JKD non lo hai ancora esposto.

(Riguardo alle mossette, sono d'accordo, infatti anch'io non insegno "mosse".
Invece riguardo a tutto il resto non ho capito a chi e a cosa ti riferisci, quando dici: "ho conosciuti diversi ma come si facevano 2 scambi cadevano come le pere...non avevano il treppiedi mancavano di conoscenza (io al intendo come conoscenza del proprio fisico e non delle mossette), non avevano pratica (bravi a fare le mosse, ma in quanto a combattere mia nonna mena di più), applicazione (essendo sicuri che le mosse copiate dai film siano giuste si sono applicati su strutture sbagliate)....e da questo purtroppo molti ragazzi escono convinti che avendo imparato la mossa spiegata dal maestro sono invincibili" confused
Riguardo alle mosse di Ken Shiro........se le conosci.........puoi sempre insegnarle. :evil: Smile Wink )

Poi se posso chiedere ??? : che scuola frequenti?

Ciao Maury lol!
avatar
Sifu Maury
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 189
Età : 46
Località : Tavullia
Data d'iscrizione : 09.02.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.dynamicskungfu.org

Tornare in alto Andare in basso

che fine a fatto Pincopal?

Messaggio  Sifu Maury il Sab Mag 17, 2008 12:51 am

Che fine hai fatto Picopal?!.
Su aspettiamo le tue credenziali... Very Happy Wink
lo scambio di idee, può soltanto farci crescere....non temere non di peso Laughing Boo?
Maury
avatar
Sifu Maury
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 189
Età : 46
Località : Tavullia
Data d'iscrizione : 09.02.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.dynamicskungfu.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Sifu Maury il Sab Giu 21, 2008 1:20 pm

Ciao Ragazzi!, Very Happy
Mentre ero in ospedale, con la gamba anestetizzata, Sad leggevo un’intervista a Dan Inosanto pubblicata da Budo International. study
La cosa che mi è saltata all’occhio è sicuramente la semplicità del rapporto tra Bruce Lee e Dan Inosanto.
Dan, racconta come e nato il nome Jeet Kune Do, e la sue parole sono semplici, dice: “Bruce Lee mi diceva sempre: “ Devi intercettare il colpo del tuo avversario” un giorno chiesi come si traducesse questo in cinese e lui mi rispose “Jeet” Cosi…. è nato il nome Jeet Kune Do.”

Mentre oggi molti si accaniscono a cercare l’originalità del Jeet Kune Do, la fonte d’ispirazione che proviene da questo sistema, scopriamo (in verità no!) che non esiste un sistema, ma che il JKD era un modo e la prospettiva personale di Bruce Lee di intendere la lotta.

(A me personalmente non stupisce e credo nemmeno a voi, però sicuramente ad alcune fazioni di praticanti, quelli, che ancora si ostinano a dire: “il mio JKD e quello vero!” prenderanno una bella pettinata da questo articolo.) :47:

Poi volevo sottolineare il rapporto che c’era tra i due, Dan dice: “Bruce era prima di tutto il mio maestro ma anche un mio amico, durante la lezione lo chiamavo “Sifu”, mentre fuori eravamo solo Dan e Bruce…. passavamo molte ore a discutere ed ad allenarci,…. Bruce provava le sue idee e le tecniche con me”.
Questo mi fa pensare che Bruce era un ricercatore, che condivideva e sperimentava le sue idee di combattimento proprio con i suoi allievi/amici e che non si poneva come il grande maestro sopra il piedistallo. king

Un altro estratto dall’articolo citato e quello riguardante i programmi, Dan dice: “Bruce aggiungeva costantemente cose nuove ai suoi programmi e soleva cambiare idea. Bruce si era evoluto, ma ciò di cui non mi sono reso conto è che per andare alle scuole superiori bisogna prima passare per le scuole medie, e solo dopo le superiori si può andare all’università. Non puoi passare al livello più alto senza prima aver imparato e capito le Basi”.
Non commento queste righe perché concordo a pieno. Wink

Infatti, sono fermamente convinto che un programma ben sviluppato dia più risultati, di lezioni improvvisate, per quanto interesse possa suscitare nell’allievo praticare tecniche avanzate, in verità non assorbirebbe nulla dei concetti meccanici e tecnici che la tecnica avanzata può proporgli.

I nostri programmi sono ben strutturati, ma nonostante ciò ogni 2 o 3 anni vengono rivisti e aggiornati, perché l’evoluzione delle metodiche e data dalla pratica, dalla conoscenza e dalla sperimentazione. study
Infatti, i miei allievi più anziani possono testimoniare che ciò e avvenuto e avviene tutt’ora.

Il Dynamics Kung Fu è il Jeet Kune Do di questa scuola, la nostra interpretazione personale di lotta! Wink

Ciao Maury lol!
avatar
Sifu Maury
Admin

Maschile
Numero di messaggi : 189
Età : 46
Località : Tavullia
Data d'iscrizione : 09.02.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.dynamicskungfu.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Jeet Kune Do

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum